Sei qui: Home Gangitani illustri Michelangelo Salvo (1822-1888)

Michelangelo Salvo (1822-1888)

PDF  Stampa  E-mail 
Pittore. Tra le sue più belle opere ricordiamo la "Pietà" e la "Madonna delle Grazie", custodita nella chiesa Madre di Gangi.

Le pitture di Michelangelo Salvo non sono prive di interesse e sono di un certo valore artistico. In esse il pittore trasfuse tutta la bontà della sua anima intonata alle più pure virtù e alla carità cristiana.

Fin da bambino aveva mostrato una profonda inclinazione per l'arte del disegnare; infatti il padre lo mandò a Palermo a studiare disegno e pittura, facendo rapidi progressi tanto da essere in grado, dopo alcuni anni, di eseguire con molta abilità tecnica dei dipinti.

Tra le più belle opere "La Pietà" e i dipinti attorno al Battistero nella Chiesa Madre, la "Madonna delle Grazie" nella chiesa omonima, gli affreschi nella cappella di S. Antonio, la tela con le "Pie Donne", l'altra di "S. Francesca Romana" nella chiesa Madre, il dipinto su tela "Abramo e Isacco" e quello di "S. Veronica" nella chiesa di Piedigrotta e molti quadri ad olio, proprietà di privati.
Torna all'elenco dei Gangitani Illustri